Soggetto Borderline

All'anagrafe Alberto Pilloni, nato a Cles (TN) - Italy, il 20 Maggio del 1974 da papà Pietro e mamma Wilma. Ha lasciato gli studi per evitare problemi alle coronarie dei genitori ed ha affrontato il mondo del lavoro con gioia e professionalità, prodigandosi nel settore del trasporto su gomma e logistica integrata. Il passato agonistico di pilota motociclistico, che gli ha dato la possibilità di conoscere molte persone, sparse su tutto il territorio nazionale e di vivere delle vere e proprie avventure, gli è rimasto scolpito nel cuore e, nonostante non cavalchi più puledri d'acciaio, si sente ancora competitivo. Non si reputa affatto uno scrittore, ma piuttosto "uno che scrive" e nel suo passato di "scribacchino" non sono passate inosservate le pubblicazioni de "Lo Giornale" (1994/95) e gli articoli motoristici apparsi su Motolaggy (2005/06). Ora a quarant'anni suonati, padre di una splendida figlia di nome Sofia avuta con la compagna Sabrina, ha deciso di scrivere per conto suo, senza alcun freno e senza alcuna regola, dei testi che ha pubblicato per se stesso e per chi ha la pazienza di leggerli e di sopportare le eresie che lo stesso Pillowsky scrive. Non disdegna il vino bianco, ma preferisce di gran lunga quello rosso e possibilmente in quantità industriali. Non è certo il tipo che si prende sul serio, del resto di serio, in questo mondo è rimasto ben poco.

 


La Stampa


 

 

 

 

 

"IL TRENTINO" 06/12/2016 pag.28

Articolo a cura di Daniele Peretti - foto Panato.



 

 

 

 

"IL TRENTINO" 18/02/2017



La Radio


intervista 21/12/2016 a RADIO ANAUNIA 

a cura di Giulia Stringari e Alessandra Demagri